Cara ah…litalia

Solitamente sono felice quando viaggio con una compagnia italiana, sarà il patriottismo sarà che mi sento orgoglioso di essere italiano, sarà che siamo il paese più bello del mondo, ma questo non mi fa essere obiettivo di fronte a disservizi e maleducazione che non manca mai!

La faccio breve, salgo felicemente su un aereo Alitalia, premetto di non aver fatto viaggi con mete oltreoceano con codesta compagnia, ma c’è sempre una prima volta, partiamo dal benvenuto del personale quasi scocciato e con facce appese, manco al funerale, oltre questo per circa 10 ore di volo nessun tipo di attenzione neanche a dire un bicchiere di acqua o qualcosa, detto questo ti passa vicino il personale di volo con un delicatezza da ippopotamo e spesso mi hanno anche dato dei colpi alla spalla passando, che dire un viaggio pessimo, solo sul finale mi sono fatto 4 risate con il capitano perché pioveva e pensavo di essermi rovinato la vacanza alle Maldive, che dire ultimo viaggio fatto con Emirates per una tratta più lunga ad importo minore €490,00 contro i €600,00 di ora ed ho trovato servizi e cordialità totalmente differenti, le aziende le fanno principalmente le persone e quello che si offre mi sembra chiaro, ma di questo passo ALITALIA si prepara alla svendita, piccolo appunto: non pubblicizzate la compagnia se questo è il risultato, la migliore pubblicità che potete ricevere è quella che eventualmente potranno farvi i vostri dipendenti magari regalando a noi clienti un sorriso 🙂 investite in questo, non in nuove divise da mostrare sui social